Domande e risposte Domotica Tartaglia PRO 3

PER FAVORE, LEGGETE CON ATTENZIONE!!!!

In questa sezione potrete trovare molte risposte a domande riguardanti il mio sistema che mi vengono fatte al' ordine del giorno. Per favore, non chiedete prezzi perchè non è un sito commerciale e se fate una domanda nel blog,  scrivete la vostra mail per avere un contatto diretto, rispondo a qualsiasi domanda inerente al mio sistema.

LISTA ARGOMENTI

  • Il Software Domotica Tartaglia PRO 3 per funzionare richiede sempre un pc acceso?
  • Qual' è la configurazione PC/sistema migliore?
  • Se Domotica Tartaglia dovesse fare cilecca, resto al buio?
  • Il Software Domotica Tartaglia PRO 3 gira anche su Android o iOS?
  • Quali sono le interfacce compatibili con Domotica Tartaglia PRO 3?
  • Esiste una app per Domotica Tartaglia pro 3?
  • Quanti ingressi digitali/analogici può gestire il Software DT PRO 3? e quali interfacce?
  • Il tuo sistema Labdomotic può essere installato su qualsiasi impianto elettrico?
  • Quanto è affidabile il tuo sistema Domotica tartaglia PRO ?
  • Ma sono in grado di programmare tutte le funzioni? purtroppo non ho conoscenze di programmazione :-(
  • Ma perchè non hai usato un protocollo konnex o modbus su 485 per gli ingressi digitali?
  • Il tuo sistema Domotica Tartaglia può essere certificato?

Il Software Domotica Tartaglia PRO 3 per funzionare richiede sempre un pc acceso?

Risposta:

Purtroppo si, Il Software che fa girare tutto il sistema richiede un Pc sempre acceso e possibilmente sempre connesso alla rete.

 

Suggerimento:

Non è assolutamente un problema, anche i sistemi domotica tradizionali hanno una centralina di controllo. In commercio ci sono tante soluzioni come mini pc per esempio che assorbono poco più di 20 watt. 


Qual' è la configurazione PC/sistema migliore?

Ci sono diverse soluzioni, dipende tutto da come vengono gestiti segnali e potenza. Comunque la migliore configurazione è quella che utilizza un mini PC dedicato a basso consumo dove vengono collegate ad esso tutte le interfacce, possibilmente utilizzando le usb interne. Poi si possono spargere per la casa Tablet con altri sistemi operativi installati e usare Team Wiever per il controllo remoto. Questa configurazione è attualmente la più sicura e la più affidabile.


Se Domotica Tartaglia dovesse fare cilecca, resto al buio?

Dipende... Se l' impianto elettrico è stato realizzato in priorità domotica,  se la domotica stessa dovesse avere problemi, si resta al buio e senza il controllo di tutte le utenze come avviene anche negli altri sistemi domotica professionali e non. Se invece si implementa la configurazione a priorità impianto, se la domotica dovesse dare problemi oppure anche rimossa, la parte dedicata al controllo luci e prese elettriche resta completamente indipendente e funzionante.

Volete maggiori informazioni sulla priorità domotica e priorità impianto, andate qua


Il Software Domotica Tartaglia PRO 3 gira anche su Android o iOS?

Risposta:

No, solo su window. Tutti i Software sono compatibili da win XP a Windows 8

 

Suggerimento:

Vorrei ricordare che tutte le macchine come i bancomat, distributori di monete ecc girano su sistemi Windows Embedded per la loro affidabilità. Un sistema domotica deve essere molto affidabile.


Quali sono le interfacce compatibili con Domotica Tartaglia PRO 3?

Risposta:

Naturalmente, essendo un sistema da me ideato, anche le interfacce richieste sono di mia produzione. Labdomotic 4000 si occupa delle uscite e possono essere collegate fino ad un massimo di 4 per un totale di 120 relè. Per gli ingressi digitali, ho realizzato Labduino 48 che puo gestire un massimo di 96 ingressi digitali con due labduino e naturalmente Arduino mega 2560 per tutta la parte sensoristica analogica/digitale.


Esiste una app per Domotica Tartaglia pro 3?

Risposta:

Attualmente sto lavorando ad una app solo per Android che mette a disposizione le funzioni principali come il lancio degli scenari, il controllo diretto di ogni utenza, lo stato di tutti i Cronografici, centralina allarme ecc. La app non è ancora pubblica ma sarà una delle ultime Featuring che verranno inserite nel mio sistema.


Quanti ingressi digitali/analogici può gestire il Software DT PRO 3? e quali interfacce?

Risposta:

Il mio Software Domotica Tartaglia PRO 3 funziona solo con le mie interfacce labdomotic e richiama anche Arduino mega per la gestione degli ingressi digitali/analogici ecc.

DT PRO 3 puo gestire un massimo di:

 120 relè con 4 labdomotic connesse

 96 ingressi digitali per gli stati e funzioni varie con massimo 2 Labduino (connesse ad Arduino mega)

 


Il tuo sistema Labdomotic può essere installato su qualsiasi impianto elettrico?

Risposta:

 

Certamente... ho lavorato tantissimo per cercare di realizzare un sistema in grado di adattarsi ad qualsiasi impianto elettrico, che sia a pulsante paso passo che a classico punto luce a deviatore/invertitore.

Esistono 3 configurazioni:

Priorità domotica, dove il mio sistema gestisce totalmente l' impianto, ma senza domotica, non è possibile fare niente e questa modalità è la classica usata da tutti i sistemi domotica tradizionali.

Se la domotica si guasta, si rimane al buio. 

Proprio per carcare di realizzare qualcosa di alternativo, ho studiato una modalità chiama Priorità impianto che ti permette di avere almeno tutte le luci, indipendenti dal sistema domotica, ma cosa vuol dire? Semplicemente che se la domotica dovesse venir meno, sia le luci che le prese elettriche rimangono sempre gestite in modo classico. Scaricatevi il simulatore impianto v2 per conoscere meglio gli schemi elettrici.


Quanto è affidabile il tuo sistema Domotica tartaglia PRO ?

Risposta:

Dipende da tantissimi fattori:

Uno dei più importanti è la macchina che fa girare il Software, se si utilizza un portatile, tablet o pc obsoleto con virus al' interno, il sistema potrebbe risultare instabile e richiede il riavvio.

Attualmente il mio sistema è installato da più di un' anno e mezzo e a parte qualche piccolo inconveniente, come disconnessione e ri-connessione automatica di arduino, funziona veramente bene.

Il mio consiglio, per avere una massima affidabilità è quello di installare un mini pc server da pochi watt o meglio ancora un Mini mac e spargere per la casa tablet con Teamviewer connesso per la gestione del' intero Software. Questa soluzione è la più indicata e la più affidabile perché ti consente di usare anche prodotti Apple per il controllo remoto.

Anche le aktre soluzioni possono andare bene, ma disattivate aggiornamenti e disattivate il blocco Firewall e rimuovete tutti gli antivirus.


Ma sono in grado di programmare tutte le funzioni? purtroppo non ho conoscenze di programmazione :-(

Risposta:

Il mio Domotica tartaglia PRO 3 non ha niente a che vedere con i classici sistemi di automazione industriali o civili proprio perché ho voluto realizzare un sistema completamente differente strutturato come un qualsiasi Software per ambiente grafico.

Realizzare una automazione con il mio Software è di una facilità impressionante. Il lavoro difficile è stato proprio quello di mettere al' utente medio una interfaccia grafica che gli consente di creare punti luce, prese, serrande e di assegnare loro, funzioni e gestione I/0.

L' unica cosa che è richiesta per affrontare l' installazione delle interfacce e collegamenti, è una buona conoscenza di elettrotecnica come del resto, anche per realizzare un semplice impianto, è richiesta.

 

Ma perchè non hai usato un protocollo konnex o modbus su 485 per gli ingressi digitali?

Risposta:

 

Semplicemente per diversi elementi negativi:

I costi: un protocollo modbus in se è semplicemente una coppia twistata che mette in comunicazione tutti i sistemi come i pulsanti per l' accensione delle luci ecc. Il costo di ogni punto luce, con questo sistema porta una limitazione di input per gli alti costi di questi speciali pulsanti.

Un' altro aspetto negativo è il fatto che con questo protocollo non è possibile avere l' indipendenza del' impianto, basta che un pulsante si guasti a pregiudicare tutto il protocollo.

Il vantaggio di questi protocolli a due conduttori sta nel' istallazione. un compito semplice per chi fa di mestiere l' installatore e deve ogni giorno installare linee dedicate alla domotica. Con due conduttori è molto più semplice e ci sono pochi cavi in giro nella casa, al contrario, il mio sistema richiede per ogni punto luce, un' ingresso dedicato. Non ho progettato un sistema per facilitare la vita agli installatori, l' impianto elettrico si fa una volta e basta e non vedo il problema portare fili singoli di sezione 0.33 o 0.50 per avere un sistema di facile gestione e diagnosi. Se si dovesse bruciare un' ingresso della Labduno, tutti gli altri restano funzionanti senza pregiudicare l' interfaccia dedicata.


Il tuo sistema Domotica Tartaglia può essere certificato?

Assolutamente no!! Si tratta di un sistema domotica Fai da te e quindi, con i suoi vantaggi e svantaggi. Non ho interesse a produrre o commercializzare il mio sistema, siete voi che lo realizzate in relazione ai miei suggerimenti e schemi elettrici e dovete sapere che Domotica Tartaglia, utilizza  Arduino come acquisizione segnali e anche per quello non potrà avere certificazioni. Il mio sistema non è in commercio ne adesso e ne più avanti, Voglio e dovrà rimanere un sistema aperto.


Scrivi commento

Commenti: 17
  • #1

    Pasquale (mercoledì, 25 marzo 2015 21:11)

    Ciao Daniele complimenti per il sito e per tutto il tuo progetto.
    Volevo chiederti se con il nuovo tartaglia pro 2 è possibile che tendendo premuto un qualsiasi pulsante che abbiamo in casa e collegato al sistema si può richiamare uno scenario play così come accade nel sistema tartaglia pro?
    Grazie

  • #2

    labdomotic (giovedì, 26 marzo 2015 02:19)

    Ciao Pasquale, mentre ti stavo scrivendo che non è possibile, mi è venuta in mente una alternativa. Se si utilizza un pulsante a doppio contatto, basta portare un ingresso della labduino al secondo contatto pulito del pulsante stesso per attivare gli scenary play con il mantenimento della pressione e successivamente attivare uno scenario in funzione agli impulsi. Solo che nella versione precedente, l' attivazione dello scenario non alterava lo stato della lampada connessa a quel pulsante. Ci penserò su come fare...

  • #3

    David (venerdì, 27 marzo 2015 14:43)

    Ciao Daniele, è possibile collegare un sistema di videosorveglianza al sistema tartaglia pro 2, in modo da avere un pacchetto unico di gestione dell'immobile.

  • #4

    labdomotic (venerdì, 27 marzo 2015 23:44)

    Ciao David, purtroppo no! Le mie interfacce non sono cosi evulte da gestire piu segnali video. Per questo ci sono sistemi gia pronti come gli HD Recording che acquisiscono da 4 a 16 o più videocamere con gestione tramite indirizzo IP e costano meno di 100 euro HD escluso. Trovare un sistema che gestisce tutta la casa e che offre anche la gestione delle videocamere, costa parecchie migliaia di euro...
    Sto lavorando invece alla gestione dei segnali video come videocitofono ecc, ma senza acquisizione digitale del segnale.

  • #5

    Davide (martedì, 31 marzo 2015 20:21)

    Ciao Daniele chiedevo se dopo l'uscita del nuovo software penserai a portare i comandi su tablet Apple e Android

  • #6

    David (sabato, 18 aprile 2015 09:09)

    Ciao Daniele ho notato che hai inserito il modulo relativo alla gestione assorbimento e monitoraggio tensione. Secondo me, (non so se è fattibile) sarebbe interessante inserire un modulo relativo anche alla gestione di energia rinovabbili (fotovoltaico, eolico, ecc..), in modo di poter realizzare dei diagrammi (in fascie orarie, settimanali e mensili) di confronto tra energia consumata e "guadagnata".

  • #7

    Giancarlo (venerdì, 17 luglio 2015 16:57)

    Ciao Daniele, essendo nofita del sistema, mi chiedevo:
    Il tuo software carica direttamente lo sketch nella Arduino o bisogna farlo e caricarlo a parte. Mi spiego meglio a collegamenti elettrici avvenuti, e collegato arduino al pc con il tuo software opportunamente configurato funziona gia il tutto o bisogna fare lo sketch da caricare su Arduino?

    Grazie

  • #8

    Marco (domenica, 27 dicembre 2015 10:07)

    Buongiorno
    sono interessato alle sue interfacce e chiaramente anche al software per aggiornare il sistema che ho installato a casa mia 10 anni fa, funziona ancora bene ba ma è basato su un pic 16f877 , a suo tempo ho realizzato sia la parte hardware che il software, adesso purtroppo dovendo seguire la mia ditta non mi resta molto tempo, ma mi è rimasta la passione per l'elettronica in genere

    può darmi un idea dei prezzi ?

    Sangalli_marco @alice.it
    m.sangalli@lepla.it
    www.lepla.it

  • #9

    Maria (mercoledì, 22 giugno 2016 21:37)

    Buonasera,
    .. sono interessata alle sue interfacce, in particolare ai sensori DHT22 cioè temeratura e umidita'. E' possibile azionare un relè impostando la temperatura, vale lo stesso anche per l'umidita'?
    Grazie della sollecita risposta.
    Maria

  • #10

    Daniele (mercoledì, 22 giugno 2016 22:42)

    Ciao Maria, lasciami la tua email

  • #11

    Maria (domenica, 10 luglio 2016 09:55)

    Buonasera,
    .. sono interessata alle sue interfacce, in particolare ai sensori DHT22 cioè temperatura e umidita'. E' possibile azionare un relè impostando la temperatura, vale lo stesso anche per l'umidita'?
    Grazie della sollecita risposta.
    Maria - maria.demartino@alice.it

  • #12

    Antonio (lunedì, 14 novembre 2016 11:54)

    Bel progetto, ma vorrei capire una cosa, cosa intendi precisamente per open source ?
    sul sito non vedo niente che posssa definirsi tale.
    grazie

  • #13

    ciro (giovedì, 24 novembre 2016 14:33)

    come aquistare il software domotica 3 pro come posso ricevere grazie il mio indirizzo email e misuratorecampo@gmail.com

  • #14

    Giovanni (mercoledì, 30 novembre 2016 07:18)

    Ciao Daniele. Sono Giovanni sono interessato alle sue interfacce e softver di gestione. Si possono acquistare. ..? Gentilmente puoi contattarmi via mail? Mldncar22@yahoo.com
    .

  • #15

    Giovanni (mercoledì, 30 novembre 2016 07:22)

    Scusa ho sbaglio la e mail. E mail giusta e mldncar22@yahoo.com

  • #16

    Salvatore (mercoledì, 07 dicembre 2016 21:12)

    Buonasera, come aquistare il software domotica 3 pro, grazie il mio indirizzo email sasde@libero.it

  • #17

    Mirco (giovedì, 02 febbraio 2017 23:23)

    Ciao, sarei interessato al tuo progetto, sai dirmi i costi dei componenti? Dovrei installarlo su un impianto già funzionante, colascioni con deviatori e interrurttori.

    Grazie
    Nikke1974@gmail.com